RSS

Avete mai provato,con la rucola?

Proprio una bella giornata oggi no? Cioè, è stato bello pure ieri ma svegliarsi oggi è persino meglio… :-D. Piuttosto oggi vi volevo parlare di una ricetta che è utile soprattutto per il pic nic  perché il bel tempo è ormai arrivato da un bel pezzo.Ricetta sicuramente per la domenica a pranzo e facile sia da mangiare sia da portare.

Cake salato con ceci, rucola e farina *

  • 150 g di farina di grano saraceno
  • 150 g di farina integrale
  • 2 uova
  • 1 yogurt bianco
  • 1 bicchiere di latte
  • 1/2 bicchiere di olio di oliva
  • 200 g di ceci lessati
  • rucola (1 mazzetto)
  • semi di sesamo
  • 1 bustina di lievito per torte salate
Mescolare le farine con il lievito, sale e pepe. Sbattere le uova con l’olio, aggiungere il latte e lo yogurt.Unire tutti gli ingredienti e alla fine aggiungere i ceci e la rucola, mescolare e  versare il composto in uno stampo da plum cake. Cospargere la superficie con i semi di sesamo e infornare a 180 ° per circa 40 minuti.
integrale di grano saraceno
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 05/17/2011 in cake, pic nic

 

la ricetta del sabato

oggi per me è inusuale scrivere sul blog,ma siccome non scrivevo da tempo volevo scrivere una ricetta interessante. Classica ricetta per il weekend. L’ho trovata cercando nello zibaldone delle ricette di mia nonna.Spero che questa ricetta vi piaccia e buon appetito!

MARMELLATA CON ZUCCA,PERA E ZENZERO

Ingredienti:

300 gr zucca tagliata a pezzettini
200 gr pera tagliata a pezzettini
200 gr zucchero
1 cucchiaino di zenzero
succo di limone(io ne ho spremuto uno)

Preparazione:

Dopo aver eliminato la buccia dalla zucca,pesatela e tagliatela a pezzettini;la stessa cosa fate con la pera.Ponetele entrambe in una pentola d’acciaio,aggiungete lo zucchero ed il succo di limone.Ponete la pentola in frigo,coperta,a macerare,per 12 ore.Trascorso questo tempo,unite il cucchiaino di zenzero,mescolate e ponete su fiamma molto dolce,a cuocere,per 1 ora.Io alla fine,ho usato il minipimer,per raggiungere la cremosità.Ancora calda,la ponete nel boccaccio e fate il sottovuoto,se dovete conservarla,altrimenti,una volta fredda,potete riporla in frigo.E’ strepitosa,ha il sapore della cotognata e prestissimo la rifarò,è troppo buona e delicata!!

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 05/14/2011 in marmellate & co

 

La battaglia del web.

Oggi ho saputo tramite facebook che la “banda dei broccoli”  ha deciso di fare una battaglia tra foodblogger e non

e le regole sono le seguenti:

  • Ideare ricette con che “occultatino” tutti quegli alimenti sani che di solito i bimbi odiano: si sa che i bimbi storcono il naso quando vedono frutta, verdura, pesce, etc. Bene tocca a voi risolvere questo annoso problema con una nuova ricetta, con quella che usate in caso di necessità, o con quella che tirate fuori anche con gli “assaggiatori” adulti di gusti difficili…Insomma scatenate la fantasia e nascondete l’ingrediente/gli ingredienti ostile/i.
  • Categorie tutte: dal dolce al salato, dall’antipasto al dessert, dalla colazione alla merenda, etc.etc..
  • I partecipanti: chi ha un blog preleva il banner del contest, lo inserisce sul suo blog, pubblica la ricetta inserendo il link a questo post e link a Il posto delle fragole“; poi, come al solito, viene in questo post e lascia nei commenti il link della propria ricetta.

Per chi non ha un blog scrivere a : bandadeibroccoli@gmail.com . può mandare una mail con ricetta e foto

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 05/11/2011 in vario

 

Che fine ha fatto Osama Bin Laden?

Il titolo è stato preso da un film omonimo diretto da Morgan Spurloch ,lo stesso che ha diretto “super size me”. Il problema più grande è che da circa 10 giorni Gheddafi no si fa più vedere e si pensa che sia morto. Io non son tanto sicuro che sia morto,ma che si sia ritirato per motivi di salute (io sono contro Gheddafi).Un’altro argomento di cui vorrei parlare è il fatto  che domani a Roma ci sarà un terremoto,ma io non ci credo tanto perché la città ha il sottosuolo vuoto. Mai voi cosa ne pensate? io non ci credo. Oggi vado a presentare una ricetta che a me mi piace tantissimo,che si addice a questo periodo dell’anno perché è una ricetta molto leggera e ve la consiglio per quando voi andate a lavoro e dovete mangiare qualcosa di semplice.                                                                                                                                                                                          farfalle con zucchine e zafferano                                                                                                                                                                                                                                                                                Ingredienti per 4 persone

 300 g. di farfalle
160 g. di zucchine
20 g. di parmigiano reggiano grattugiato fresco
1 cucchiaino di stimmi di zafferano
1 spicchio di aglio
timo (q.b.)
olio extravergine d’oliva (q.b.)
sale (q.b.)
Metti metà dello zafferano in ammollo in una ciotolina d’acqua calda. Monda e affetta le zucchine. Sbuccia l’aglio, fallo appassire in una padella con 2 cucchiai di olio per 5 minuti, poi eliminalo e versa nella padella le zucchine, sala e dopo 3-4 minuti unisci lo zafferano in      ammollo e la sua acqua. Cuoci per 10 minuti a fiamma medio-bassa.

Nel frattempo cuoci la pasta in acqua bollente salata, poi mescola alle zucchine con 2 cucchiai di acqua di cottura della pasta. Servi subito cospargendo con qualche rametto di timo, parmigiano e il restante zafferano sbriciolato.


 
Lascia un commento

Pubblicato da su 05/10/2011 in pasta, verdure

 

la ricetta perfetta

lo so,non c’è mai una “ricetta perfetta”. Ma lo sento che questa ricette ha qualcosa di speciale. Iniziamo con il dire che è una dolce assolutamente per bambini,indicato per quelle feste particolarmente affollate,dove gli invitato mangiano di tutto. Voi direte: “ma ho le pizzette surgelate che posso riscaldare!”,ma io voglio educarvi a un cibo sano e nutriente (sembro un dietologo,non è vero?). Questo dolce lo farete con le vostre sante mani e lo gusterete con grande disinvoltura perché è molto buono ( e non lo dico io…). Lo conoscerete di sicuro o lo avrete sentito da qualche parte: il plum-cake alle carote. Si,lo so sembra le “camille” del Mulino Bianco. Ve le ricordate? io le mangiavo sempre da piccolo a merenda. Vogliamo incominciare?

PLUM CAKE ALLE CAROTE

per 3 uova intere
burro morbido 150 gr.
zucchero 200 gr.
farina 250 gr.
carote già pulite 180 gr.
1 cucchiaio di lievito per dolci

mettere tutti gli ingredienti in una ciotola.mescolare bene finché l’impasto non è fluido. Se serve mettere nell’impasto un po di farina. Intanto voi imburrate la teglia.Versare l’impasto dentro la teglia e metterla nel forno per 20-30 minuti a 200 gradi.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 05/07/2011 in dolci

 
 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.